Persona di successo

Esiste una ricetta per il successo?

La strada per il successo è lunga e tortuosa

Chi di noi non ha mai desiderato ardentemente di avere successo nella propria vita? Chi non ha mai sperato che tutti quei sacrifici compiuti nel corso degli anni possano finalmente dare i frutti sperati? Anni di studi tra scuole superiori ed Università, ma anche un’infinità di corsi di specializzazione e di aggiornamento, tirocini e prime esperienze lavorative sottopagate.

Tanto, anzi tantissimo tempo che noi abbiamo investito o investiamo tuttora su noi stessi. E tutto per poter aspirare ad un futuro migliore, fatto di stabilità economica, tempo libero, andare a cena al ristorante senza guardare il prezzo delle pietanze, vacanze in posti stupendi. Non possiamo negarlo: chiunque sogna un’esistenza di questo tipo e, di conseguenza, ognuno è ben consapevole del fatto che per arrivare ad un tale livello di benessere sono necessari sudore, fatica, lacrime e una grande forza mentale che possa correre in nostro soccorso quando la strada si fa in salita e l’obiettivo finale ci appare irraggiungibile.

Delusione per il mancato successo

Quanti si fanno prendere dallo stress, dall’ansia e dalla frustrazione e si smarriscono durante il percorso? Quanti, nonostante tutti gli sforzi compiuti, sono ancora irrealizzati ed infelici? Quanti hanno “fatto tutto per bene” ma si trovano ancora impantanati nelle sabbie mobili dell’incertezza e si sentono sminuiti ed affranti per questo? Il raggiungimento del successo diventa così una chimera, un’utopia, un sogno impossibile. Ed iniziamo così a considerarci degli stupidi solo per aver accarezzato l’idea di poter vivere un’esistenza soddisfacente.

Una corretta mentalità è la base per il successo

La verità, tuttavia, è un’altra: compiere un’infinità di sacrifici non è l’unico ingrediente per raggiungere il successo. Non è sufficiente seguire alla perfezione un determinato percorso di studi o una determinata carriera lavorativa per arrivare al tanto agognato benessere economico. Il successo è infatti per lo più una questione di mentalità. Certo: l’esperienza e la “bravura” sono fattori determinanti, tuttavia è il nostro modo di ragionare e di pensare fuori dagli schemi che fa la differenza.

Se hai seguito la strada per arrivare al successo alla perfezione ma ti senti ancora insoddisfatto, probabilmente hai peccato di mentalità. Molto spesso neanche ci rendiamo conto di sbagliare il nostro approccio mentale alle diverse situazioni, motivo per cui incolpiamo fattori esterni per giustificare i nostri insuccessi. In realtà, però, noi siamo gli unici padroni ed artefici del nostro destino. Tutto dipende da noi stessi e fare nostro questo concetto è di importanza vitale per condurre una vita ricca di soddisfazioni.

Persona insoddisfatta per non aver raggiunto il successo

Come si sviluppa una mentalità vincente?

Come anticipato qui sopra, raramente ci accorgiamo di “uscire dai binari” e di non aver ancora maturato una mentalità vincente. Fare autocritica e rendersi consapevoli di ciò è il primo passo verso il cambiamento. Dobbiamo perciò innanzitutto capire quale tipo di mentalità stiamo utilizzando, comprendere quale per natura ci appartiene e distinguerla da quella corretta. Solo così potremo stilare la nostra “ricetta del successo“.

Perché sviluppare una mentalità vincente non è affatto semplice, in quanto essa è il risultato di un lungo e tortuoso percorso a livello interiore. Essa si acquisisce infatti solamente dopo aver raggiunto un elevato livello di autostima, una buona dose di sicurezza di sé, fiducia nei propri mezzi ed un’ottima capacità di affrontare situazioni competitive.

Mentalità fissa e mentalità crescente

Carol Dweck, professoressa di psicologia presso l’Università di Stanford ha individuato due tipi diametralmente opposti di mentalità: quella FISSA e quella CRESCENTE. La mentalità fissa è senza dubbio la più diffusa, in quanto raggruppa tutte quelle tipologie di personalità che si fanno facilmente abbattere dal mancato raggiungimento di un obiettivo.

Mentalità fissa: non accetta i giudizi negativi, fondamentali per avere successo

Queste persone si mostrano impreparate ad accettare il fallimento e non accettano giudizi negativi. Davanti ad un compito giudicato troppo complicato, esse tendono a fuggire per evitare un potenziale insuccesso che andrebbe a minare ulteriormente la loro già “scricchiolante” autostima. Agendo in questo modo, però, esse si negano la possibilità di imparare dai propri errori e, di riflesso, anche quella di migliorare, rimanendo così “bloccate” sia nel loro processo di crescita interiore sia in quello professionale.

La mentalità crescente, invece, è una modalità di pensiero che si sviluppa proprio per merito dei fallimenti. Il soggetto in questione ha raggiunto un grado di maturità e di consapevolezza talmente radicati che non mostra alcuna difficoltà ad accettare i giudizi negativi ma, al contrario, fa tesoro di questi ultimi, riuscendo così ad evitare di ripetere i medesimi errori. Ovviamente questo approccio risulta estremamente produttivo, poiché l’individuo utilizza proficuamente i momenti di difficoltà e gli ostacoli che la vita gli pone dinnanzi per accrescere e migliorare progressivamente le proprie potenzialità.

Cosa serve, dunque, per avere successo?

Per avere successo è dunque fondamentale lavorare su se stessi ed imparare a rapportarsi ai fallimenti con una mentalità crescente la quale, col tempo, si trasformerà in vincente. Sii ben consapevole dei tuoi punti di forza e dei tuoi limiti e, in caso di insuccesso, non cercare alibi per sentirti meglio ed in pace con te stesso. Impara, invece, a convivere con i fallimenti che inevitabilmente arriveranno, ed utilizzali per crescere e migliorare.

Persona che ha imparato dai propri errori: primo passo per il successo

Il raggiungimento di un obiettivo, infatti, non è mai facile, altrimenti non lo chiameremmo così. Si presenteranno numerosi ostacoli lungo la strada, ma non abbatterti, perché la soddisfazione personale per avercela fatta sarà intensissima e duratura. Non arrenderti e non demordere mai, ma al contempo non perdere tempo nella ricerca della perfezione, poiché essa non esiste.

Se pensi di rapportarti con il mondo e con i tuoi insuccessi con una mentalità fissa, sappi che mediante il duro lavoro potrai cambiare completamente il tuo approccio. A tal proposito, la terapia potrebbe esserti di grandissimo aiuto. Contatta, dunque, il Centro di Psicologia Sole: decidi di migliorare a livello interiore grazie all’aiuto di un team di professionisti e vedrai che non solo la vita inizierà a sorriderti, bensì sarai proprio tu a guidarla nella direzione che hai sempre sognato. Sii te stesso il motore del tuo cambiamento.

 

 

Giugno 27, 2022

Archivio pubblicazioni

Dicembre 2022
LMMGVSD
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Avvia la chat
Hai bisogno di info?
Benveuto/a su CENTRO DI PSICOLOGIA SOLE
Scrvici qui se preferisci, saremo felici di risponderti appena possibile.